La sede a Zurigo della banca russa. Essa ha annunciato in ottobre la fine delle sue attività in Russia ed è ora in liquidazione
La sede a Zurigo della banca russa. Essa ha annunciato in ottobre la fine delle sue attività in Russia ed è ora in liquidazione (archivio keystone)

Gazprombank, quattro condanne

Sono state inflitte dal tribunale distrettuale di Zurigo, per violazione degli obblighi di diligenza nei rapporti con uno stretto amico di Vladimir Putin

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il tribunale distrettuale di Zurigo ha inflitto condanne a pene pecuniarie sospese condizionalmente oggi, giovedì, a 4 dipendenti della filiale in Svizzera della banca russa Gazprombank (GPBS).

Le condanne in questione, a carico dell'ex CEO e di altri 3 dirigenti, sono state pronunciate, per violazioni degli obblighi di diligenza nei rapporti finanziari con il musicista Sergei Roldugin, personalità considerata come stretto amico e confidente di Vladimir Putin.

Più nel dettaglio, l'ex CEO è stato condannato a una pena pecuniaria di 180 aliquote giornaliere da 3'000 franchi. Altri due membri della direzione a 180 aliquote da 3'000 franchi e un consulente della clientela a 120 aliquote da 440 franchi. Tutte le pene sono sospese per un periodo di prova di due anni.

Garzprom-Bank a processo a Zurigo

Garzprom-Bank a processo a Zurigo

TG 12:30 di mercoledì 08.03.2023

Il processo era iniziato lo scorso 8 marzo. GPBS, che rappresenta una divisione del colosso energetico Gazprom, ha annunciato lo scorso ottobre la fine delle sue attività in Svizzera ed è ora in liquidazione. La sentenza odierna non ha ancora valore definitivo e i legali dei 4 hanno subito reso noto che la contesteranno davanti al Tribunale cantonale.

Gazprombank, condanne

Gazprombank, condanne

TG 20 di giovedì 30.03.2023

 
ATS/ARi
Condividi