La festa nazionale della Svizzera è stata ricordata pure dal presidente russo Vladimir Putin (Keystone)

Gli auguri di Putin alla Svizzera

Congratulazioni del leader del Cremlino per Ignazio Cassis. L'ambasciata della Russia su Twitter formula "auguri di cuore" alla Confederazione elvetica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Russia ha rivolto gli auguri per la festa nazionale alla Svizzera malgrado le sanzioni elvetiche per la guerra in Ucraina. Il capo del Cremlino Vladimir Putin, oggi, 1° agosto, si è congratulato con il presidente della Confederazione Ignazio Cassis, indica l'ambasciata russa a Berna. "Auguri di cuore per la festa nazionale", ha cinguettato la missione diplomatica in un secondo messaggio. Mosca aveva inserito la Svizzera nella lista dei Paesi nemici dopo l'adozione delle sanzioni dell'UE da parte di Berna.

 

L'ambasciata russa ha ripetutamente diffuso tweet negativi contro la Svizzera. Ad aprile, ad esempio, l'ambasciatore russo Serghiei Garmonin ha pubblicato una dichiarazione di Maria Zakharova, portavoce del ministero degli esteri del Cremlino, in cui quest'ultima ha accusato Cassis di avere una falsa comprensione della storia. Inoltre, ha annunciato con tono minaccioso che la Russia avrebbe tenuto sotto controllo la neutralità elvetica.

 

ATS/EnCa
Condividi