I delegati si sono riuniti a San Gallo (Keystone)

Il PS guarda alle prossime federali

I socialisti, riuniti in assemblea, si preparano alle elezioni del 2023 e presentano alcune iniziative in cantiere

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Partito socialista, riunito in assemblea straordinaria a San Gallo, ha già un occhio sulle elezioni federali del 2023. I copresidenti Mattea Meyer e Cédric Wermuth intendono riappropriarsi della parola “libertà”, dopo gli attacchi che hanno bollato il PS come partito dei divieti. Una libertà, è stato sottolineato nei discorsi, alla quale devono affiancarsi solidarietà, parità di diritti e la possibilità di vivere in un pianeta intatto.

Nel corso della riunione sono state svelate anche delle iniziative popolari in cantiere. L’anno prossimo il congresso dovrà decidere se lanciare un’iniziativa per una piazza finanziaria socialmente e ecologicamente sostenibile. Un altro testo vuole proporre gli asili nido come servizio pubblico con buone condizioni di lavoro, una necessità che sarebbe emersa durante la crisi pandemica.

I delegati devono anche affrontare una lunga e profonda revisione delle strutture interne del partito, in modo da coinvolgere maggiormente la base del partito.

Il congresso del PS

Il congresso del PS

TG 20 di sabato 28.08.2021

 
Congresso del PS

Congresso del PS

TG 12:30 di sabato 28.08.2021

 
RG/ATS/sf
Condividi