Il negozio senza cassa

TG 12:30 di sabato 27.04.2019

Il negozietto diventa smart

Dal produttore al consumatore, dalla mucca al telefonino. È l'idea di un gruppo di Bavois, canton Vaud

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Stéphanie Favre, insieme ad altri tre soci, ha fondato "La petite épicerie": un negozietto di paese "paradiso" di prodotti locali, ma diverso dal solito. La dispensa, infatti, è priva di commessi o cassieri ed è accessibile 24 ore su 24. Ma come si apre? Con il proprio smartphone, letteralmente...

Anche la merce all'interno si acquista scannerizzando i codici a barre. L'importo sarà poi pagato online... "La merce che vendiamo deve essere prodotta il più vicino possibile al nostro negozio — ha spiegato la fondatrice ai microfoni della RSI (guarda il video in allegato) —, in modo da ridurre al massimo i trasporti. In futuro punteremo anche sui prodotti senza imballaggio, per avere meno rifiuti e più ecologia".

Ma chi non sa usare il telefonino? Niente panico: "Abbiamo fissato degli orari nei quali un collaboratore accoglie le persone che non sanno usare lo smartphone. E così questo luogo si trasforma in un negozio tradizionale".

 

TG/px
Condividi