Ottima gradazione zuccherina per le albicocche (keystone)

Il secco favorisce la frutta

Meno malattie fungine e una migliore maturazione sono gli effetti dell'attuale ondata di caldo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il clima caldo e secco di queste settimane non ha solo effetti negativi: per frutticoltori e viticoltori i vantaggi sono al momento maggiori rispetto agli inconvenienti.

La mancanza di umidità riduce infatti il rischio di malattie provocate da agenti patogeni, come la peronospora, l’oidio e altre malattie fungine, di conseguenza cala anche il numero di trattamenti necessari. La scarsità d’acqua, entro certi limiti, migliora inoltre il processo di maturazione. Molti sono comunque i coltivatori che hanno installato impianti di irrigazione e non solo nei cantoni dove i lunghi periodi di siccità sono frequenti, come il Vallese.

Dal punto di vista dei raccolti, l’annata si presenta più che buona, in particolare per le prugne e le albicocche.

ATS/MarGù

Condividi