"Il sistema funziona"

Il Consiglio federale propone di respingere una mozione di Marco Chiesa che riguarda il medico del traffico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio federale ha proposto giovedì di respingere la mozione presentata a fine febbraio da Marco Chiesa (UDC) che chiedeva di “attenuare l’enorme divario che c’è tra il livello 3 e il livello 4 di formazione dei medici”. Il “livello 4”, va sottolineato, è quello necessario per esercitare come medico del traffico. L’obbiettivo della mozione era evitare “l'instaurarsi di posizioni monopolistiche in questo settore dovute all'iter troppo lungo e complesso della formazione”.

Per l’Esecutivo “l’istituzione di questo sistema ha contribuito a migliorare e uniformare su tutto il territorio nazionale la qualità dei controlli” In Svizzera, si legge inoltre nella risposta “sono circa 50 i medici del traffico in possesso del riconoscimento di livello 4”. Inoltre non ci sono limitazioni all’accesso alla formazione.

Infine i titolari di una patente di guida possono inoltre scegliere liberamente da quale di questi medici farsi visitare.

SP
Condividi