Thomas Rüfenacht con la coppa
Thomas Rüfenacht con la coppa (Keystone)

Inchiesta su UPC

La COMCO indaga sulla trasmissione in Pay-TV delle partite di disco su ghiaccio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Commissione della concorrenza (COMCO) ha aperto un'inchiesta in merito alla diffusione di hockey su ghiaccio tramite Pay-TV.

Dall'inchiesta preliminare sono emersi indizi di violazioni della legge sui cartelli da parte di UPC Svizzera Sagl, precisa la COMCO in una nota.

In particolare si indica che "la segreteria della COMCO dispone di indizi secondo i quali UPC potrebbe avere una posizione dominante nel settore della diffusione tramite Pay-TV di partite di hockey su ghiaccio delle leghe nazionali svizzere superiori a partire dalla stagione 2017/18 e abusare di questa posizione". L'inchiesta dovrà principalmente chiarire se UPC ha in particolare "rifiutato ingiustificatamente la trasmissione di hockey su ghiaccio a fornitori di piattaforme TV che non operano sulla rete via cavo", continua la nota della COMCO.

Nell'estate 2016, UPC ha acquisito dalla Swiss Ice Hockey Federation i diritti per i prossimi 5 anni a partire dalla stagione 2017/18. La denuncia era partita da Swisscom, tagliata fuori dalla ridiffusione con i suoi 1,5 milioni di clienti.

ats/mas

Dal TG12.30:

Sospetti su UPC

Sospetti su UPC

TG 12:30 di martedì 30.05.2017

Condividi