La forza del tifo

Ad Adelboden in tantissimi si sono dati appuntamento per sostenere gli sciatori - E si sono fatti sentire

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La coppa del mondo di sci di Adelboden è l’occasione per tantissime persone di godersi delle giornate sulle piste e ammirare le performance di atleti arrivati dal mondo interno. Ma c’è una grande differenza tra l’essere spettatore, quindi godersi la manifestazione senza particolari emozioni, ed essere un tifoso.

L’umore del tifoso, infatti, è direttamente legato al risultato degli sportivi. Il tifoso soffre, si agita, esulta e piange a seconda della prestazione. Altra cosa è diventare violenti, l’hooliganismo infatti, non è considerato tifo, è un comportamento controproducente sia per il singolo sia per lo sport. Un giusto tifo invece, anche di gruppo, regala forza a chi è impegnato in una gara, in una partita, pensiamo al tennis, al calcio, all’hockey dove i tifosi sono considerati il settimo giocatore.

 

Condividi