Con l'iniziativa, si chiede che la BNS abbia l'esclusiva competenza nella creazione di moneta elettronica
Con l'iniziativa, si chiede che la BNS abbia l'esclusiva competenza nella creazione di moneta elettronica (keystone)

La moneta elettronica divide

Lanciata a Berna un'iniziativa affinché la BNS torni ad avere il monopolio nell'emissione di denaro

  • Ascolta
  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Banca nazionale svizzera (BNS) deve tornare ad avere un monopolio completo dell'emissione di denaro. Lo rivendica l'associazione "Modernizzazione monetaria", che in questo senso ha lanciato martedì a Berna un'iniziativa popolare.

La proposta è di precludere alle banche private l'emissione illimitata di moneta bancaria elettronica: essa, secondo i promotori, costituisce il 90% della massa monetaria in circolazione.

Alla BNS competerebbe quindi la creazione di un nuovo denaro, denominato "moneta intera", che verrebbe reso disponibile attraverso pagamenti senza debito allo Stato, ai cantoni o ai cittadini. Il testo è sostenuto da docenti delle Università di San Gallo e Berna. Secondo i critici, invece, tale soluzione porterebbe ad una forte inflazione.

Red.MM/ATS/ARi

Condividi