La stazione di ricarica di Ionity garantirà in poco più di 4 minuti oltre 100 km d'autonomia
La stazione di ricarica di Ionity garantirà in poco più di 4 minuti oltre 100 km d'autonomia (Reuters)

La ricarica "turbo" di Ionity

Debutterà in aprile sull'A2 a Neuenkirch la prima stazione superveloce per "rifornire" le auto elettriche

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il primo dei 400 siti di ricarica ultrarapida per veicoli elettrici di Ionity, il consorzio dei costruttori d’auto tedeschi, sarà inaugurato lungo l’autostrada A2 a Neuenkirch nel canton Lucerna e in quattro minuti, grazie ai suoi 350 kW, permetterà di ricaricare le batterie quanto basta per percorrere 100 chilometri.

Lo evidenzia giovedì sera RTS.ch, segnalando la stazione sarà attivata il 9 aprile prossimo e sarà il primo dei 400 punti che Ionity intende costruire in tutta Europa entro i prossimi dieci anni. In Svizzera al momento le stazioni per la ricarica sono 1'089, 15 delle quali sono realizzate da Tesla.

Porsche ha presentato a Ginevra una variante crossover della Mission E prevista nel 2019
Porsche ha presentato a Ginevra una variante crossover della Mission E prevista nel 2019 (Reuters)

Intanto, lanciando le sue colonnine di ricarica ad altissime prestazioni Ionity guarda già al futuro, tanto che il primo veicolo in grado di assorbire una tale potenza sarà probabilmente la Porsche Mission E, il cui debutto è previsto alla fine del 2019. Ma tale potenza (e tecnologia) serve soprattutto a rimarcare che il tempo delle "ricariche-gadget" è ormai finito.

RTS/Reuters/EnCa

Condividi