Latte un po' più caro, previsto un aumento di 3 centesimi al chilo
Latte un po' più caro, previsto un aumento di 3 centesimi al chilo (keystone)

Latte un pochino più caro

Nel quarto semestre il prezzo dell'alimento crescerà di 3 centesimi al chilo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Interprofessione del latte, che riunisce varie organizzazioni del settore, ha deciso di aumentarne il prezzo di 3 centesimi nel quarto trimestre dell'anno. Il prezzo indicativo del latte di centrale trasformato industrialmente passa così da 65 a 68 centesimi per chilogrammo.

La decisione è "motivata in particolare dalla costante evoluzione del mercato nell'Unione europea. In seguito ai prezzi record del burro, al calo della produzione del latte nei paesi vicini e all'aumento rallegrante dell'euro, è diminuita la differenza tra il prezzo del latte svizzero e quello nell'UE", scrive l'Interprofessione in una nota. Questo aumento è quindi "un segnale positivo ai produttori", viene sottolineato.

La decisione è stata accolta con favore dall'Unione svizzera dei contadini (USC). Quest'ultima esige che i produttori di latte ricevano l'aumento integrale del prezzo indicativo e che il prezzo del burro sia adattato di conseguenza in tutto il paese.

ATS/Swing

Condividi