Restrizioni meno severe per chi ha una relazione
Restrizioni meno severe per chi ha una relazione (Keystone)

Le coppie possono rivedersi

Apertura da lunedì per chi arriva da uno Stato terzo per vedere il compagno o la compagna in Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I ricongiungimenti di coppie non sposate sono di nuovo possibili da oggi, lunedì, anche quando il partner proviene da Stati terzi, non quindi dall'UE o dall'AELS o dagli altri 12 paesi per i quali le limitazioni erano già state soppresse il 20 luglio. Chi ha il proprio coniuge o partner registrato in Svizzera oppure ha figli minorenni con questa persona era già considerato un caso di rigore ed esonerato dalle restrizioni d’entrata.

Ora tocca anche a chi non ha formalizzato il rapporto. È necessario comunque un invito della persona residente in Svizzera e bisogna dimostrare che la relazione risale a un certo tempo ed è stata curata regolarmente. Va provato altresì un incontro di persona, in Svizzera o all’estero, almeno una volta prima dell’emanazione delle limitazioni all’entrata.

La raccomandazione principale resta quella di entrare direttamente sul territorio elvetico senza passare da altri Stati, anche perché non sempre è garantito il passaggio. Resta inteso che coloro che provengono da regioni con rischio elevato di contagio sottostanno all’obbligo di quarantena.

Link al comunicato

Ricongiungimenti di nuovo possibili

Ricongiungimenti di nuovo possibili

TG 12:30 di lunedì 03.08.2020

 
L'UE riapre agli Stati terzi

L'UE riapre agli Stati terzi

TG 12:30 di mercoledì 01.07.2020

AnP
Condividi