Negli ultimi giorni, l'opposizione al lupo è stata espressa anche nei cantoni di Berna, Grigioni e Vaud (Archivio keystone)

Lupo abbattuto in Vallese

Le guardie forestali lo hanno ucciso nella Valle di Goms dopo aver ricevuto l’autorizzazione – Almeno 10 le pecore sbranate

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il lupo continua a tenere banco in Vallese. Se infatti solo stamattina riferivamo della richiesta per un abbattimento nella Val d'Hérens (vedi correlato), dove in un solo mese sono state uccise 35 pecore, è notizia del primo pomeriggio che un lupo è stato ucciso da guardie forestali professioniste nella valle di Goms, in Vallese. Il tiro è avvenuto "all'interno del perimetro autorizzato", sulla base dell'autorizzazione rilasciata dal consigliere di Stato Frédéric Favre, ha spiegato il governo del Vallese.

Anche nella Valle di Goms infatti, dall'inizio della stagione, una serie di greggi di pecore sono state prese di mira da un lupo. Secondo l’ultimo bilancio di metà luglio, un totale di più di 10 pecore sono morte a causa di questi attacchi su pascoli alpini sia non protetti sia protetti. C'erano dunque le condizioni per ordinare l’abbattimento, secondo l'ordinanza riveduta della legge federale sulla caccia entrata in vigore il 15 luglio.

Negli ultimi giorni, l'opposizione al lupo è stata espressa anche nei cantoni di Berna, Grigioni e Vaud.

Paura del lupo sul San Bernardino

Paura del lupo sul San Bernardino

Il Quotidiano di sabato 03.07.2021

 
ATS/dielle
Condividi