L'ateneo zurighese dovrà pagare 17 salari al suo ex collaboratore
L'ateneo zurighese dovrà pagare 17 salari al suo ex collaboratore (Keystone)

Mörgeli, l'Uni di Zurigo paga

L'ateneo sulla Limmat accetta la sentenza del Tribunale amministrativo e gli pagherà 17 salari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Università di Zurigo accetta la sentenza del Tribunale amministrativo cantonale che ha definito irregolare il licenziamento di Christoph Mörgeli. L'ex consigliere nazionale UDC avrà diritto a 17 mesi di salario.

Martedì un portavoce dell'ateneo ha confermato una notizia in tal senso diffusa dalla radio SRF 1. In una sentenza pubblicata il 15 dicembre scorso il Tribunale amministrativo aveva stabilito che lo scioglimento del rapporto di lavoro (Mörgeli dirigeva il Museo di Storia della medicina) è avvenuto in violazione alle disposizioni vigenti.

Malgrado ciò, l'ex “stratega” dell'UDC (che il 18 ottobre scorso ha mancato la rielezione in Consiglio nazionale) non avrà diritto a essere riassunto. Christoph Mörgeli non ha ancora fatto sapere se presenterà un nuovo ricorso al Tribunale federale. La sua decisione in merito è attesa per i primi mesi del 2016.

ATS/EnCa

Condividi