Andreas Müller, da tempo al servizio del Ministero pubblico della Confederazione (keystone)

Müller o Jornot dopo Lauber

Sono due i candidati rimasti per succedere al procuratore generale della Confederazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Andreas Müller, da tempo attivo in seno alla procura federale, è candidato alla successione del capo del Ministero pubblico della Confederazione, Michael Lauber dimessosi con effetto a gennaio ma di fatto non più attivo già da fine agosto. Il nome del 57enne magistrato è stato fatto fatto dalle testate del gruppo Tamedia e quindi confermato dall'interessato.

Lauber getta la spugna

Lauber getta la spugna

TG di venerdì 24.07.2020

 

Era già nota l'identità dell'altro aspirante ancora in lizza, il procuratore generale ginevrino Olivier Jornot. La lista era stata ristretta da tre a due nomi due settimane fa dalla Commissione giudiziaria dell'assemblea federale, che intende riascoltarli entrambi domani, mercoledì. Solo una volta noti i risultati di un assessment i deputati proporranno il loro preferito all'Assemblea federale, che procederà all'elezione durante la sessione d'inverno delle Camere.

Olivier Jornot, procuratore generale di Ginevra
Olivier Jornot, procuratore generale di Ginevra (keystone)

Müller si era fatto conoscere quale giudice istruttore nel caso di Friedrich Tinner e dei suoi figli Urs e Marco, condannati a pene sospese nel 2012 per aver collaborato con Abdul Qader Khan, un pachistano che aveva fornito tecnologia nucleare alla Libia.

ATS/pon
Condividi