(iStock)

Miele, è dolce solo per il Ticino

La produzione svizzera è crollata nel 2021: con 7,2 chili per colonia di api il raccolto è stato il peggiore degli ultimi 15 anni - Prezzi in aumento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli unici produttori di miele che potrebbero dirsi felici quest'anno in Svizzera sono quelli ticinesi. A livello nazionale la produzione, già colpita ad inizio stagione da una grande moria di api, ha gravemente sofferto a causa della meteo sfavorevole: nel complesso quello del 2021 si è rivelato il peggiore raccolto da molti anni con una media di 7,2 chili per colonia.  L'associazione federativa Apisuisse prevede un lieve aumento dei prezzi dato che l'offerta di miele svizzero non coprirà la domanda.

 

Il 2021 è stata una buona annata solo in Ticino
Il 2021 è stata una buona annata solo in Ticino (©4Apisuisse/VDRB)

I dati sono stati ottenuti da BienenSchweiz tramite un sondaggio che ha coinvolto 1'400 apicoltori. Per quanto riguarda il sud delle Alpi potrebbe non essere del tutto rappresentativo della realtà ticinese anche a causa del territorio estremamente diversificato e dalle potenzialità nettarifere differenziate.

 

L'annata per molti produttori si chiuderà con una perdita finanziaria netta dato che anche i professionisti, al contrario per esempio dei coltivatori di frutta e verdura colpiti dagli stessi fenomeni meteo, non ricevono sussidi pubblici.

 
Diem
Condividi