Sul piatto quasi 14 miliardi (keystone)

Miliardi per l’agricoltura

Il Consiglio federale ha posto in consultazione la Politica agricola a partire dal 2022: si punta anche a rafforzare l’imprenditorialità

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Migliorare le condizioni quadro per mercato, aziende e ambiente: è quello che intende fare con la Politica agricola a partire dal 2022 (PA22+) il Consiglio federale, che oggi, mercoledì, ha posto in consultazione il tema fino a inizio marzo 2019. A livello finanziario, per gli anni 2022-25 vengono messi a disposizione 13,915 miliardi di franchi.

La filiera agroalimentare svizzera, sostiene il Governo mercoledì in un comunicato, deve poter sfruttare le opportunità in maniera più autonoma e con un più ampio margine di manovra imprenditoriale.

"La nuova strategia si basa sulla qualità e sull'orientamento al mercato. Le risorse vanno inoltre utilizzate in maniera efficiente", ha spiegato il consigliere federale Johann Schneider-Ammann ai media a Berna.

In una sua prima descrizione della PA22+, effettuata un anno fa, Schneider-Ammann aveva in particolare sottolineato l'importanza di collegare meglio i mercati agricoli nazionali a quelli internazionali.

Se l'ambito economico si era dichiarato soddisfatto di tale politica, critiche erano giunte proprio dal mondo contadino, secondo il quale Schneider-Ammann ignora che il 79% della popolazione ha votato in favore del decreto federale per la sicurezza alimentare. Con l'apertura ulteriore del mercato il grado di autoapprovvigionamento alimentare della Svizzera diminuirà ancora, era stato sostenuto.

 
ATS/ludoC
Condividi