Il luogo dell'intervento della polizia (Keystone)

Morges, "dobbiamo fare chiarezza"

Il deputato del PS Hadrien Buclin vuol far luce sull'uccisione, da parte della polizia, di un uomo armato di coltello, mentre la famiglia accusa le forze dell'ordine di razzismo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La politica elvetica è intervenuta nel dibattito sul dramma di Morges, dove a fine agosto un 37enne armato di coltello è stato ucciso dalla polizia in prossimità dei binari della stazione. Il socialista Hadrien Buclin insieme ad altri deputati di sinistra, chiede chiarezza al Governo vodese, tra le altre cose, su alcune direttive come quella che concerne l'uso della pistola e che specifica che bisogna sempre mirare alla parte alta del corpo, una pratica che deve essere rivista secondo il deputato.

Inoltre, lo stesso Buclin solleva la delicata questione legata al razzismo. Infatti, l'uomo domiciliato a Zurigo era figlio di un cittadino svizzero e di una donna proveniente dal Sudafrica. A fare da eco a questa accusa, è arrivata anche la denuncia della famiglia.

"I morti in seguito agli interventi di polizia negli ultimi anni - ha precisato Hadrien Buclin ai microfoni di RTS - sono persone nere o meticce, penso quindi che si debba porre questa domanda senza tabù. Anche in questo caso in ambito di formazione si potrebbe fare più prevenzione".

I video amatoriali del fatto mostrano l'uomo armato di un coltello dirigersi in modo deciso verso uno dei quattro poliziotti. L'agente retrocede e spara due colpi abbattendo il 37enne, ne spara poi un terzo quando si rialza brandendo il coltello. "Se ci fosse stato un bianco l'agente non avrebbe sparato", denuncia la famiglia della vittima.

Ma questa accusa è respinta con decisione da Clément Leu, comandante della polizia regionale di Morges. "Il colore della pelle non ha avuto nessuna influenza", ha affermato. "In una situazione del genere gli agenti sono concentrati sul rischio, in questo caso il coltello. La persona può essere asiatica, di origine africana o bianca, non è un parametro considerato". Sul caso è stato aperta un'inchiesta penale per omicidio.

RG/AnP
Condividi