Colpite alla Street Parade

TG 20 di lunedì 15.08.2022

Needle spiking, 8 casi a Zurigo

Il fenomeno inquieta e i servizi di soccorso ora traggono il loro bilancio - Lo psicologo: "l'autore vuole dominare l'ambiente circostante, limitare la libertà degli altri, soprattutto delle giovani donne"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si chiama Needle Spiking ed è un fenomeno già conosciuto all'estero che ha rovinato la festa a otto persone, prevalentemente giovani donne, alla Street parade dello scorso sabato a Zurigo. Si tratta di sconosciuti che colpiscono le loro vittime con un ago, solitamente di una siringa, in mezzo alla folla.

Le ragazze hanno raccontato la loro spiacevole esperienza  su tik tok. E' successo 8 volte: una di loro avrebbe ricevuto addirittura 14 punture. Medicate sul posto e portate all'ospedale, non sembrano fortunatamente avere conseguenze gravi. Né sembra siano state iniettate loro sostanze, ma paura, dolore e malessere sono forti, così come l'incredulità.

In effetti il fenomeno inquieta: i servizi di soccorso zurighesi avevano avvertito prima della festa che sarebbe potuto accadere. Ora traggono il bilancio.

"Fortunatamente le vittime non mostravano altri sintomi oltre alla puntura. – dichiara Katharina Seidl, medico di pronto soccorso a Zurigo - Però erano spaventate, preoccupate e volevano sottoporsi alla nostra visita. Abbiamo medicato le loro ferite e le abbiamo mandate all'ospedale per ulteriori accertamenti".

Le ragazze sono state colpite tutte nella stessa zona, in mezzo alla folla. Il fenomeno come detto non è nuovo. Negli scorsi mesi erano stati segnalati casi in Gran Bretagna, Francia e Spagna. E in primavera i colleghi della Televisione svizzero romanda avevano parlato di diverse persone colpite nei locali notturni di Losanna e Neuchâtel.

Un fenomeno senza senso e per gli psicologi le ragioni possono essere diverse. "Presumo si tratti di una questione di potere, l'autore vuole dominare l'ambiente circostante, limitare la libertà degli altri, soprattutto delle giovani donne. – afferma lo psicologo Felix Hof - C'è anche molto probabilmente una componente di sadismo, il provare piacere provocando il dolore, la paura e il panico negli altri".

TG
Condividi