Saccheggiati alcuni negozi del centro di Soletta
Saccheggiati alcuni negozi del centro di Soletta (keystone)

Negozi saccheggiati a Soletta

I fatti sono avvenuti a margine di una manifestazione non autorizzata a cui hanno partecipato circa 150 persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una manifestazione antifascista non autorizzata, venerdì sera a Soletta, a cui hanno partecipato circa 150 persone è stata all’origine di alcuni saccheggi avvenuti nella città svizzero tedesca. In una nota la polizia cantonale comunica che, seppur non vi siano stati incidenti di rilievo, alcuni commerci sono stati assaltati dai manifestanti.

I partecipanti, che si sono dati appuntamento nel centro città utilizzando le reti sociali per protestare contro il sessismo, il razzismo e la violenza, si sono trovati davanti un massiccio schieramento di agenti della polizia locale, spalleggiati anche da poliziotti provenienti da altri cantoni.

Dopo discussioni con gli organizzatori della manifestazione, la polizia ha autorizzato i manifestanti a sfilare lungo un itinerario concordato. Le forze dell’ordine hanno pure fermato diverse persone per controlli di identità. Otto sono state arrestate e quattro invitate ad andarsene.

ATS/Swing

Condividi