"Un lusso che non ci si può permettere in tempi di magra" (keystone)

"No" al congedo paternità

Comitato d'area borghese lancia il referendum contro la misura appena approvata dal Parlamento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un comitato interpartitico di matrice borghese ha annunciato venerdì il lancio di un referendum per impedire l'introduzione del congedo paternità di due settimane approvato in settembre dalle Camere.

I promotori hanno spiegato d'essere contrari a detrazioni salariali, a ulteriori oneri per le istituzioni sociali e a un carico supplementare per le piccole e medie imprese.

Dal momento che il finanziamento a lungo termine di assicurazioni come quella per la vecchiaia o quella per l'invalidità non è più garantito e che i premi di cassa malati aumentano continuamente, è intollerabile creare nuove fonti di spesa, ha sintetizzato la democentrista Susanne Brunner.

 
ATS/dg
Condividi