Johannes Hahn, esponente del Partito Popolare austriaco (keystone)

Nuova Commissione, stesso volto

Rimarrà nelle mani di Johannes Hahn il dossier dei rapporti tra l'Unione Europea e la Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il dossier dei rapporti tra la Svizzera e l'Unione Europea rimarrà nelle mani del commissario Johannes Hahn. Lo ha confermato giovedì la consigliera nazionale Elisabeth Schneider-Schneiter, reduce dal congresso del Partito popolare a Zagabria, a cui aveva anche partecipato il politico austriaco.

Questi, per oltre un anno interlocutore del capo del Dipartimento federale degli affari esteri Ignazio Cassis, è noto in Svizzera per le critiche rivolte alla Confederazione in occasione della mancata firma dell'accordo istituzionale e del conseguente non rinnovo dell'equivalenza della Borsa di Zurigo.

Nell'Esecutivo uscente di Jean-Claude Juncker è responsabile della politica di vicinato e sotto Ursula von der Leyen passerà al bilancio.

Svizzera-UE, resta Hahn

Svizzera-UE, resta Hahn

TG 20 di giovedì 21.11.2019

 
ATS/Gis
Condividi