Il cammino per comparare omofobia a razzismo è ancora lungo
Il cammino per comparare omofobia a razzismo è ancora lungo (web)

Omofobia come razzismo

Il Nazionale accetta un'iniziativa parlamentare. Ora il disegno va agli Stati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio nazionale ha accettato un'iniziativa parlamentare che intende combattere l'omofobia in Svizzera al pari del razzismo. Ora a esprimersi sul tema sarà il Consiglio degli Stati, e non è scontato il fatto che accetti la proposta.

Il progetto prevede di estendere le norme penali antirazziste anche alle discriminazioni basate sull'orientamento sessuale. Per Rebecca Ruiz (PS/VD), che ha parlato a nome della commissione, si tratta colmare un vuoto giuridico.

Un gay o una lesbica, quindi, non dovranno più ricorrere all'infrazione sull'onore personale per far valere i propri diritti come invece hanno dovuto fare finora, siccome il tribunale non riconosceva loro questo statuto.

ATS/px

Condividi