Il 50% non vuole un innalzamento (creative commons)

Pensione: più tardi non va bene

Un sondaggio mostra che la maggior parte degli svizzeri è contraria a un innalzamento dell'età di pensionamento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La maggioranza degli svizzeri è contraria all'innalzamento dell'età di pensionamento. Secondo un sondaggio condotto dall'assicurazione Axa e pubblicato dalla NZZ am Sonntag, solo il 42% degli interpellati si è espresso a favore di un adeguamento. Il 50% ha detto di no, mentre l'8% è indeciso.

Per quanto riguarda invece l'innalzamento dell'età pensionabile delle donne a 65 anni, il 65% è favorevole. Secondo il sondaggio, le prospettive finanziarie dell'AVS e delle casse pensioni sono viste con scetticismo. Solo un intervistato su tre ritiene che la propria fiducia nel primo e nel secondo pilastro sia elevata.

Sette persone su dieci hanno un terzo pilastro. Quest'ultimo è incoraggiato dallo Stato attraverso incentivi fiscali. Due terzi delle persone interpellate si sono dette a favore dell'aumento del limite di contributo annuo a CHF 6'826.

ATS/eb
Condividi