Aveva abbandonato la figlia neonata per nascondere il fatto che il padre non fosse il compagno
Aveva abbandonato la figlia neonata per nascondere il fatto che il padre non fosse il compagno (Keystone / Ti-Press / Samuel Golay)

Più minorenni condannati

Nel 2021 diminuiti i casi per consumo di stupefacenti ma aumentati quelli per reati violenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le condanne di minorenni in Svizzera sono aumentate del 7,5% nel 2021, rispetto al 2020. Lo rende noto oggi, martedì, un comunicato stampa del Dipartimento federale dell’interno (DFI). L’incremento riguarda sia i reati previsti dal codice penale, cresciuti del 6,4%, che le violazioni della legge sulla circolazione stradale, su del 15,4%.

L’aumento più importante si è registrato nei reati violenti, aumentati di più di un terzo dal 2020, e in quelli contro l’integrità sessuale che sono raddoppiati in tre anni, passando dai 419 del 2018 agli 837 del 2021. Un calo invece si è registrato nella falsificazione di documenti, -47,7%, e nelle infrazioni alle legge sugli stupefacenti, che registrano una diminuzione del 15,4%.

Le pene più diffuse rimangono gli ammonimenti, le prestazioni personali e le multe, mentre quelle detentive sono state ordinate nel 4,4% dei casi. Più di mille giovani sono stati poi collocati in ambito extrafamiliare.

 
JKM
Condividi