E' anche una questione di rispetto per i soggetti più deboli (keystone)

Pochi infermieri vaccinati

Una pratica troppo trascurata, malgrado la probabilità di contagiare pazienti a rischio di complicazioni

giovedì 11/01/18 15:16 - ultimo aggiornamento: venerdì 12/01/18 17:56

Gli operatori sanitari che non ritengono necessario vaccinarsi contro l'influenza malgrado il rischio di contagiare i pazienti sono troppi, secondo le conclusioni di uno studio, anticipate giovedì dal Tages-Anzeiger.

Ogni anno, stando al citato Andreas Widmer, dell'Ospedale universitario di Basilea, duecento persone soccombono in Svizzera dopo essere state infettate mentre si trovano in un nosocomio e un modo per ridurre i rischi sarebbe appunto l'immunizzazione generalizzata del personale.  

Innocua per la maggior parte delle persone, la malattia può però causare nei soggetti più deboli, come bambini e anziani, complicazioni a volte letali.

ATS/dg

Seguici con