Alpstein, paesaggio da cartolina (keystone)

Qui non si può andare

Molti i luoghi turistici chiusi a causa del coronavirus in Svizzera; restrizioni anche per chi vuole fare gite in montagna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non solo in Ticino, comuni e città anche nel resto della Svizzera si sono dovuti organizzare per impedire passeggiate e gite durante queste belle giornate con lo scopo di contenere il diffondersi del coronavirus.

La città di Sciaffusa per esempio ha deciso che da sabato al 19 aprile chiuderà il Munot, la fortezza simbolo della città. Ma non solo. Alta l’attenzione per le gite in montagna: in Appenzello Interno saranno limitati i posteggi nelle località che danno accesso all’Alpstein. Inaccessibili anche quelli lungo il lago di Bienne. E anche il Canton Berna sta valutando di sbarrare alcuni tratti di strade considerate turistiche. Le autorità hanno chiesto di rinunciare alle uscite in auto, motocicletta e con i trasporti pubblici. Spiagge vietate a Yverdon-les-Bains.

Not/AlesS
Condividi