La torre televisiva, sede della RTS a Ginevra
La torre televisiva, sede della RTS a Ginevra (Keystone)

RTS, il caporedattore si sospende

Bernard Rappaz ha deciso di ritirarsi temporaneamente a causa dell'inchiesta avviata per fare chiarezza sulle rivelazioni riguardati mobbing e molestie

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il caporedattore dell'attualità televisiva della RTS Bernard Rappaz ha deciso di ritirarsi temporaneamente a causa dell'indagine avviata per far luce sulla catena di responsabilità in merito ai presunti abusi in seno all'emittente romanda. La gestione operativa della redazione sarà garantita dai suoi vice.

La settimana scorsa la SSR aveva annunciato di aver temporaneamente sospeso i due dirigenti e avviato due indagini indipendenti.

 

L'indagine riguarda tutti i livelli della gerarchia dell'azienda, ha indicato la RTS in un comunicato odierno. "Mi aspetto che stabilisca chiaramente le responsabilità a tutti i livelli. Ho preso questa decisione affinché i miei colleghi possano proseguire serenamente nel loro lavoro", ha rilevato Bernard Rappaz, citato nella nota.

Sabato 31 ottobre il quotidiano Le Temps ha pubblicato una lunga inchiesta che fa stato di molestie sessuali, gesti inappropriati e abusi di potere all'interno della radiotelevisione romanda. Coinvolti sarebbero due quadri e Darius Rochebin.

Diem/ATS
Condividi