Iniziato il rimpallo da una camera all'altra
Iniziato il rimpallo da una camera all'altra (keystone)

Ritocchi al preventivo 2018

Gli Stati aggiungono nel settore della formazione e tagliano in quello agricolo

Il Consiglio degli Stati ha dato il suo via libera al preventivo della Confederazione, mostrandosi però più generoso del Governo per quanto riguarda il sostegno alla formazione e alla ricerca, ma meno nei confronti del primario.

S'è deciso, in particolare, d'aumentare di 53 milioni di franchi il contributo ai politecnici, di 6 alle università, di 11,3 alle alle Scuole universitarie professionali e di 16 agli istituti di ricerca d'importanza nazionale. Pure l'amministrazione, che otterrebbe 64 milioni supplementari, è stata risparmiata dall'austerità preconizzata dall'Esecutivo.

Nelle intenzioni dei "senatori", gli agricoltori dovranno invece rinunciare, tra l'altro, a 18 dei 64,2 milioni destinati ai miglioramenti strutturali e ai 3 attribuiti all'assicurazione sulla qualità del latte, un compito che non sarebbe di spettanza della Confederazione.  

L'incarto passa ora al Nazionale, dove i rapporti di forza sono diversi.

ATS/dg

Preventivo 2018

Preventivo 2018

TG 20 di martedì 28.11.2017

Condividi