Forte l'incidenza di disturbi post traumatici
Forte l'incidenza di disturbi post traumatici (keystone)

Salute dei rifugiati precaria

Problemi sanitari per un terzo dei profughi arrivati in Svizzera. Berna fa il punto della situazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Fino ad un terzo dei rifugiati arrivati in Svizzera manifesta problemi di salute e non può dedicarsi a tempo pieno ad un lavoro o ad una formazione.

Mario Gattiker, direttore della Segreteria di Stato della migrazione (SEM)
Mario Gattiker, direttore della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) (keystone)

A sottolinearlo è stato oggi, martedì, Mario Gattiker, nel corso di una conferenza sulla sanità pubblica a Berna. Queste persone, in una misura compresa fra il 15 e il 40%, risentono di disturbi post traumatici legati alla loro esperienza, ha dichiarato il segretario di Stato per la migrazione.

Da uno studio su un centinaio di eritrei con più di 14 anni è emersa, inoltre, l'incidenza di alcune patologie: più della metà di questi profughi, ad esempio, era affetta da una malattia parassitaria; il 90% di loro mostrava anche carenze vitaminiche.

 

Red.MM/ARi

Condividi