Continua a calare il numero di donatori di organi (keystone)

Sempre meno organi donati

Swisstransplant lancia l'allarme: a questo ritmo ci sarà un calo del 20% nel 2021

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il numero di donatori di organi in Svizzera ha continuato a diminuire anche nel primo trimestre del 2021 (da 122 nel 2020 a 99), proseguendo una tendenza al calo del numero di trapianti e dell'allungamento delle liste d’attesa in corso dall'aprile 2019.

Se non ci sarà un’inversione di rotta, nel 2021 le attività di trapianto caleranno del 20% e la lista di attesa (ora di 1'479 nomi) si allungheranno del 10%, stando a  quanto fa sapere Swisstransplant.

Il Consiglio nazionale discuterà di donazione di organi il prossimo 5 maggio per decidere se passare dal sistema del consenso espresso a quello di consenso presunto. Quest’ultimo è sostenuto da Swisstransplant. L'organizzazione appoggia anche il compromesso sotto forma di controprogetto indiretto elaborato dal Consiglio federale - che prevede un registro nazionale - e scrive: "Anche dopo un cambiamento del sistema è importante che la volontà sia nota in casi estremi. Rendendola nota, sgravate non solo i familiari, ma anche il personale sanitario".

 
ats/mrj
Condividi