Impiego cercasi (©Ti-Press)

Svizzeri sottoccupati

Il 7% delle persone residenti nella Confederazione vorrebbe poter lavorare di più, rileva l’Ufficio federale di statistica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Svizzera è il paese con il tasso di sottoccupazione più alto in Europa. Questo, in sintesi, è quanto emerge analizzando i dati raccolti nel 2018 e pubblicati martedì dall’Ufficio federale di statistica.

 

Lo scorso anno, infatti, il 7% delle persone interpellate dagli esperti ha espresso la volontà di poter essere maggiormente occupata. Si tratta di 830'000 individui, la gran parte donne (56,7%), 231'000 dei quali disoccupati e 243'000 alla ricerca di un impiego, ma non immediatamente disponibili.

Il volume di lavoro che questi lavoratori sarebbero disposti a coprire corrisponde a 299'000 posti a tempo pieno, viene sottolineato nel rapporto “Indicatori complementari sulla disoccupazione: sottoccupazione e potenziale di forza lavoro supplementare 2018. Nel confronto europeo, la Confederazione presenta sia un tasso altissimo di occupati a tempo parziale (38,8%), sia il maggior saggio di sottoccupati, il 7% come detto.

Per saperne di più:

-

Gli svizzeri vogliono lavorare di più

Gli svizzeri vogliono lavorare di più

TG 12:30 di martedì 23.07.2019

 
bin
Condividi