Swiss, dai passeggeri alle merci

La compagnia aerea ha iniziato a riconvertire temporaneamente alcuni velivoli in aerei cargo, smontando i sedili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La pandemia ha praticamente azzerato il traffico aereo: solo il trasporto delle merci permette di garantire qualche entrata alle compagnie. Swiss ora ha iniziato a riconvertire temporaneamente alcuni dei suoi velivoli della flotta passeggeri (nello specifico 4 Boeing 777) in aerei cargo, così da poter trasportare merce anche nella cabina e non solo nella stiva.

Bastano tre ore per smontare e portare via tutti i sedili della classe economy. In pochi giorni un aereo passeggeri può essere trasformato in un cargo.

"La domanda in Svizzera e in Europa per mascherine e attrezzatura medica è enorme. Materiale che viene prodotto principalmente in Cina. Trasportiamo in Svizzera questa merce per i nostri clienti, ospedali o autorità. Finora trasportavamo scatole di mascherine anche sui sedili, ma senza sedili riusciamo a caricare più materiale e più in fretta", spiega Ashwin Bath, responsabile della divisioni merci di Swiss.

Anche in tempi normali gli aerei passeggeri sono importanti per il trasporto di materiale, solo nella stiva, ma visto che che, attualmente, il traffico passeggeri è quasi azzerato, diminuiscono le possibilità di trasportare merci. Fa comodo quindi trasformare la cabina per ospitare altri carichi relativamente leggeri.

I Boeing Swiss trasformati attendono ora il via libera dell'ufficio federale dell'aviazione civile. Difficile prevedere per quanto tempo viaggeranno senza passeggeri.

Presto l'economy si riempirà di scatoloni, fissati con le reti. Visto che i normali container per le merci non passano dalle porte della cabina, le scatole di cartone con mascherine e materiale di protezione dovranno essere caricate una ad una.

"Le compagnie aeree guadagnano di più con i passeggeri che con il trasporto di mascherine. Perciò quando la gente tornerà a volare, i sedili verranno rapidamente rimontati", spiega Ashwin Bath.

TG/S. Toppi/M. Ang.
Condividi