Lo studio commissionato da Curaviva segnala una situazione preoccupante
Lo studio commissionato da Curaviva segnala una situazione preoccupante (Keystone)

Tanti anziani maltrattati

Centinaia in tutta la Svizzera le persone della terza età (e oltre) costrette a letto, legate e sedate

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Svizzera sono centinaia gli anziani maltrattati tutti i giorni, costretti a letto, o sedati. A dirlo uno studio commissionato dall'Associazione mantello degli istituti sociali e di cura, Curaviva, del quale riferisce il Blick am Sonntag. In tutte le strutture esaminate sono applicate misure restrittive della libertà, che hanno interessato, in media, circa un quarto degli ospiti.

L’ufficio indipendente di ricorso per gli anziani - prosegue il settimanale - ha ricevuto 467 segnalazioni durante l’anno scorso, quasi il 10% in più rispetto al 2015; una su tre riguardava casi di violenza psicologica. Si tratta di dati, come altri relativi al comportamento nei riguardi degli anziani, si fa rilevare, che sono solo la punta dell’iceberg poiché quelli non registrati sono molti di più, soprattutto se avvengono tra le mura di casa.

Esistono tra l'altro programmi d'aggiornamento dei collaboratori, denominati Redufix, che mostrano loro l'approccio da attuarsi con pazienti affetti da demenza senile, senza utilizzare cinture o altro. E' d'altronde vero che le strutture per anziani hanno il dovere d'impiegare le misure restrittive con grande riluttanza e solo quando soluzioni meno drastiche non portano i frutti sperati.

ATS/EnCa

L'inchiesta dedicata al fenomeno da Falò

Condividi