Diverse persone sono riuscite a fuggire prima dell'arrivo della polizia (archivio Keystone)

Tifosi violenti sotto processo

Undici hooligan davanti al Tribunale penale di Basilea per una rissa scatenatasi dopo una partita del FCB nel 2018

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Undici uomini dovranno comparire lunedì davanti al Tribunale penale di Basilea per una rissa avvenuta dopo una partita del FC Basilea nel 2018. Il processo dovrebbe durare una decina di giorni. La maggior parte degli imputati sono sostenitori del FC Zurigo e del Grasshopper, gli altri del FC Basilea e della Karlsruher SC.

Dopo la partita di calcio tra il club basilese e il FC Lucerna del 19 maggio 2018, nella città ci sono stati scontri violenti tra i supporter delle due squadre. Secondo l'accusa, circa 40 persone si sono recate da Zurigo e Karlsruhe a Basilea per cercare un confronto violento con i tifosi dell'FCB. Diverse persone hanno subito lesioni e sono state ricoverate in ospedale o si sono recate personalmente al pronto soccorso. Molti di loro sono riusciti a fuggire prima dell'arrivo della polizia.

Due cittadini svizzeri di 29 e 46 anni erano già stati condannati. Diversi altri procedimenti hanno dovuto essere sospesi perché non è stato possibile provare l'identità dei sospetti.

ATS/SC
Condividi