Una malattia il più delle volte fatale
Una malattia il più delle volte fatale (©Ti-Press)

Timori per la peste suina

L'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria alza l'allerta e aumenta i controlli

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria presta maggiore attenzione alla peste suina africana, una malattia virale altamente contagiosa dall’esito quasi sempre mortale, che dalla Repubblica Ceca si è diffusa anche nell’ovest dell’Europa.

Per evitare il contagio di cinghiali e suini, le autorità a Berna hanno approntato giovedì un piano di prevenzione affinché la patologia, innocua per l'uomo, non si propaghi anche da noi.

Cacciatori e guardiacaccia sono tenuti a notificare all'ufficio veterinario cantonale tutti i cinghiali trovati morti e gli abbattimenti di animali malati e della selvaggina infortunata. Attualmente i prodotti a base di carne suina contaminati importati da territori colpiti dalla malattia rappresentano il pericolo più grande, ricordano gli esperti federali.

ATS/bin

Condividi