Il consigliere nazionale Hess in un'immagine scattata in giugno
Il consigliere nazionale Hess in un'immagine scattata in giugno (©Keystone)

Twitter blocca Erich Hess

Il consigliere nazionale democentrista posta un video su come aggirare le norme anti-coronavirus; il social lo rimuove e blocca l'account

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il consigliere nazionale Erich Hess (UDC/BE) ha postato sui social un video con spiegazioni su come aggirare le norme anti-coronavirus della Confederazione. Twitter ha tolto il video e bloccato l'account del politico.

Nel post il deputato invita chi si vuole riunire in gruppi più numerosi di dieci a fondare una comunità religiosa. Per gli incontri religiosi è infatti previsto un limite di 50 persone. Hess ha messo a disposizione anche un apposito formulario.

Twitter, senza aggiungere altro, ha spiegato che la pubblicazione del consigliere nazionale viola le regole del social. Hess, prendendo posizione su Facebook, ha detto che si è trattato di un "malinteso". La sua intenzione era quella di dimostrare l'assurdità delle regole imposte dal Consiglio federale.

 
Condividi