Alain Berset scende dal discusso aereo al suo arrivo in Austria per una visita di Stato nel 2018
Alain Berset scende dal discusso aereo al suo arrivo in Austria per una visita di Stato nel 2018 (Keystone)

Un aereo pieno di guai

Continuano i problemi accusati dal velivolo utilizzato dai consiglieri federali, che impedisce un regolare svolgimento delle loro missioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La serie di guasti dell'aereo del Consiglio federale sarebbe più importante di quanto fino ad ora annunciato. Ad affermarlo è la SonntagsZeitung. Lo scorso luglio, la consigliera federale Simonetta Sommaruga, responsabile del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DATEC), non ha potuto tornare in Svizzera come previsto dopo un incontro a Londra, poiché uno dei motori ha avuto un malfunzionamento. L’esponente socialista bernese ha così dovuto prendere un altro aereo.

La settimana scorsa il volo verso la Cina del ministro degli esteri Ignazio Cassis è stato interrotto a causa di un guasto e in precedenza era stato il presidente della Confederazione Guy Parmelin ad aver avuto problemi: l'apparecchio aveva dovuto fare inversione durante il volo con destinazione il Giappone.

 

Secondo quanto indicato dall'esercito svizzero al domenicale, non c'è comunque alcun legame fra questi incidenti e "la sicurezza dei voli non è stata minacciata in alcun momento".

ATS/EnCa
Condividi