Agenti italiani muniti di pettorina nel giorno degli arresti in Svizzera
Agenti italiani muniti di pettorina nel giorno degli arresti in Svizzera (ansa)

Un arresto che fa discutere

Poliziotti italiani filmano un arresto in Vallese, per la Fedpol è solo una messinscena mediatica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Fa discutere un video pubblicato dalla Polizia di Stato italiana che mostra agenti della penisola durante l'arresto a Saas-Grund, in Vallese, di un un sospetto affiliato alla 'ndrangheta, una delle 15 persone fermate martedì scorso in una vasta azione che ha visto coinvolti vari cantoni.

Il SonntagsBlick, che domenica ha rivelato la vicenda, non esita a parlare di "scandaloso intervento della polizia". Il filmato mostra un 60enne che viene scortato ammanettato da agenti che indossano una pettorina con la scritta Polizia. L'uomo viene accompagnato sulle scale di un'abitazione e poi entra in un furgone.

Da parte sua l'Ufficio federale di polizia (Fedpol) ha indicato al giornale che gli agenti italiani erano solo presenti in loco, ma l'arresto è stato fatto dalla polizia cantonale vallesana. Quello che mostra il video è solo "una messinscena mediatica", non un atto ufficiale.

ATS/sdr

Condividi