La suddivisione dei seggi del Consiglio federale fa discutere (Keystone)

Una nuova formula per il Governo

Il presidente del PPD lancia una proposta sulla composizione del Consiglio federale in base al numero di deputati di ogni partito

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La discussione sulla composizione del Consiglio federale è accesa dopo la candidatura della presidente dei Verdi Regula Rytz, che nonostante l'opposizione di UDC, PLR e PPD, dalle colonne dei domenicali afferma che non demorderà e intende usare il tempo fino all'elezione dell'11 dicembre per convincere i parlamentari.

E proprio sul modo di decidere chi siede in Governo è il presidente del PPD, Gerhard Pfister, a lanciare un'idea sulla NZZ am Sonntag. Propone che in futuro il numero di deputati di ogni partito in Parlamento sia il parametro di riferimento. Secondo Pfister, su un totale di 246 seggi dell'Assemblea federale, un partito dovrebbe ottenere un consigliere federale ogni 35 eletti.

Si discute ancora di "formula magica"

Si discute ancora di "formula magica"

TG 12:30 di domenica 24.11.2019

 
ATS/sf
Condividi