Che tempo pazzerello (keystone)

Una parentesi di maltempo

Temporali e venti si sono abbattuti sulla Svizzera orientale, ma afa e caldo sono dietro l'angolo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Forti temporali si sono abbattuti sulla Svizzera orientale nella sera del primo agosto. Nel canton Grigioni una colata di fango ha invaso la strada della Flüela, mentre a San Gallo, l’A13 è stata inondata. E sempre a San Gallo, dove i venti che hanno accompagnato i temporali hanno raggiunto i 118 chilometri orari, i pompieri sono stati chiamati a rispondere a centinaia di chiamate d’aiuto per alberi divelti e cantine allagate. Nessuno è rimasto ferito.

Notte in galleria

Nei Grigioni una famiglia di tre persone ha dovuto trascorrere la notte in auto nella galleria Val S-charl, in Bassa Engadina, a causa di una caduta di massi sulla carreggiata. Giovedì mattina sono stati trasportati in elicottero a Scuol, dove alloggiano. Anche un gruppo di quattro escursionisti rimasti bloccati nel massiccio del Silvretta, in Prettigovia, è stato soccorso da un elicottero della REGA e trasferito a Klosters. In Val Russein, nei pressi di Sumvitg, un torrente è debordato bloccando la strada. Una ventina di persone ha potuto riprendere il viaggio dopo lo sgombero dei detriti. In Val Faller uno smottamento ha reso inagibile un ponte sulla strada dello Julier. Bloccata anche la Forcola di Livigno a causa di uno scoscendimento sul lato italiano.

A causa delle forti piogge anche il Municipio di Lugano è stato costretto ad annullare i tradizionali fuochi d’artificio che dovrebbero essere organizzati per oggi, dopo la verifica da parte degli artificieri.

Nonostante questa parentesi di maltempo, Meteo Svizzera afferma che siccità e afa dovrebbero durare ancora fino alla fine della settimana.

Maltempo in Svizzera

Maltempo in Svizzera

TG 12:30 di giovedì 02.08.2018

 
ATS/AlesS
Condividi