In risposta ad una mozione che lo definisce un "pesticida cancerogeno" (keystone)

Vaud vuole vietare il glifosato

Tutte le tenute agricole, secondo il Consiglio di Stato, dovrebbero rinunciarvi entro il 2022. Per "dare l'esempio"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’uso del glifosato nel canton Vaud potrebbe in futuro essere limitato. Benché il Consiglio federale abbia rinunciato a vietarlo, secondo il Consiglio di Stato del cantone tutte le tenute viticole, agricole e arboricole, dovrebbero rinunciare totalmente a questo erbicida a partire dal 2022.

l’Esecutivo vodese ha spiegato, in una nota diramata venerdì, di voler assumere le proprie responsabilità ambientali e sanitarie, applicando il principio di precauzione e dando l'esempio. Al Gran consiglio sarà sottoposto un catalogo di misure in questo senso.

I provvedimenti annunciati  rappresentano la risposta del Governo ad una mozione che definisce il glifosato un "pesticida cancerogeno".

ATS/Bleff

Condividi