Al voto il 19 maggio su due dossier (keystone)

Votazioni, RFFA a gonfie vele

Sondaggio Tamedia sul 19 maggio: consensi in maggioranza per riforma fiscale e finanziamento AVS; incertezza sulle armi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una maggioranza di votanti si mostra favorevole alla legge federale concernente la riforma fiscale e il finanziamento dell'AVS (RFFA), secondo il primo sondaggio Tamedia pubblicato venerdì. I più convinti sono gli elettori del PPD (71%) mentre i meno entusiasti sono quelli dell'UDC (51%).

Se, infatti, gli svizzeri si fossero espressi a inizio aprile sugli oggetti in votazione il prossimo 19 maggio, avrebbero approvato il pacchetto fiscale legato all'AVS con il 62% di favorevoli e il 30% di contrari. Più incerta la trasposizione della modifica della direttiva UE sulle armi nel diritto elvetico (53% di "sì" contro 46% di "no").

Il "sì" alla RFFA prevale anche in tutte le categorie di età, anche se l'approvazione sembra crescere con l'aumentare degli anni. Nella fascia fra i 18 e i 34 anni il testo è accolto dal 57%, mentre oltre i 65 anni si arriva al 71%. Il sostegno è più marcato in Ticino e Svizzera romanda (entrambe 69%) rispetto alla Svizzera tedesca (61%).

Per quel che riguarda la votazione sulle armi, solamente i sostenitori dell'UDC risultano contrari al recepimento della direttiva europea. L'opposizione dei democentristi è netta, con l'80% di "no". Tutti favorevoli i simpatizzanti degli altri partiti, dall'83% espresso da quelli dei Verdi al più timido 53% dell'elettorato PPD.

ATS/Swing

Condividi