Fulvio Pelli saluta
Fulvio Pelli saluta (REUTERS)

Pelli si congeda da Berna

Tra battute umoristiche e riflessioni personali, il consigliere nazionale ringrazia tutti ed esce di scena

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nel suo ultimo intervento in Parlamento dopo quasi vent'anni trascorsi sotto il Cupolone, il consigliere nazionale Fulvio Pelli (PLR) ha tenuto a ringraziare i colleghi e si è congedato con un’annotazione umoristica destinata alla socialista basilese Susanne Leutenegger Oberholzer, che proprio oggi compie 66 anni.

“Susanne Leutenegger Oberholzer ha lavorato con me per molti anni nella Commissione della concorrenza”, ha spiegato Pelli precisando di non essere stato “quasi mai d'accordo” con lei. Per questo motivo, il ticinese ha deciso di offrirle il libro “37 Gründe, um liberal zu sein”, ovvero 37 motivi per essere liberale.

In precedenza Pelli ha ringraziato tutti perché “in questo Parlamento ho potuto discutere, affrontare problemi, combattere, confrontarmi con colleghi, in un modo molto costruttivo e molto utile”. L'ex presidente del PLR ha anche auspicato che le Camere federali continuino a ricercare la comprensione reciproca anche in futuro.

ATS/bin


Condividi