L'artista, qui in un'immagine risalente al 2014 (archivio tipress)

È morta Ketty Fusco

Classe 1926, è stata uno dei volti più noti della scena teatrale ticinese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È morta Ketty Fusco, popolare volto della scena teatrale ticinese.

Classe 1926, passò la sua prima infanzia a Napoli, città di origine del padre e di adozione della madre. Si trasferì a Lugano all'età di 5 anni. In seguito si diplomò in lingue e cominciò a recitare, frequentando maestri e registi del calibro di Guido Calgari, Renato Regli e Romano Calò.

 

Donna di spettacolo a tutto tondo, non ha solo calcato le platee di molti teatri, ma è stata anche regista e produttrice di trasmissioni televisive e radiofoniche: la sua presenza alla RTSI come responsabile del settore "radiodrammi e sceneggiati" è stata fondamentale.

Ha giocato un ruolo importante nell comunità teatrale ticinese: negli anni '90, in seguito allo scioglimento del teatro "La maschera" fondò "LuganoTeatro" e fu presidente dell'Associazione scrittori della Svizzera italiana.

 

Ha inoltre scritto diversi romanzi e raccolte di poesie.

Incontro con Ketty Fusco, di Matteo Bellinelli - [lanostraStoria.ch]

Ketty Fusco è morta

Ketty Fusco è morta

TG 12:30 di venerdì 19.02.2021

Addio a Ketty Fusco

Addio a Ketty Fusco

Il Quotidiano di venerdì 19.02.2021

Il ricordo di Ketty Fusco

Il ricordo di Ketty Fusco

Il Quotidiano di venerdì 19.02.2021

 

Una signora del palconoscenico alla quale la RSi renderà omaggio domani sera, con un doppio appuntamento su LA2. A partire dalle 19.55 una puntata di Controluce registrata nel 2010 e poi un documentario firmato da Matteo Bellinelli.

mrj
Condividi