14'800 firme per il Cardiocentro

Stamattina (lunedì) la consegna a Bellinzona, ma la cifra è ancora provvisoria. "Una risposta alle denigrazioni"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Oltre 14'800 firme e si continua a contare. La consegna delle firme da parte del gruppo Grazie Cardiocentro a sostegno dell'iniziativa popolare che chiede di mantenere l'autonomia gestionale della clinica cardiaca privata (vedi correlati), è avvenuto stamattina (lunedì), ma si tratta di un dato provvisorio, in quanto molte sottoscrizioni sono ancora in fase di vidimazione nei comuni.

 

A comunicarlo è lo stesso gruppo in una nota, nella quale si parla di un "risultato commovente" e si ringraziano i cittadini che hanno firmato. La polemica non poteva però mancare in questa vicenda condita fin dal principio da attacchi e contrattacchi, il Cardiocentro da una parte, l'EOC dall'altra (vedi correlati).

"Una vera e propria campagna denigratoria - scrive il gruppo - che, tuttavia, ha prodotto un risultato opposto rispetto a quello auspicato dagli avversari. Più aumentava l’intensità degli attacchi, più si moltiplicavano le firme". Per i promotori anche il fatto di aver raccolto sottoscrizioni in tutti e 115 i comuni ticinesi è un segnale importante del sostegno trasversale alla clinica.

 
 
Notiziario/dielle
Condividi