Torna in Ticino il mondiale del Merlot

Il Quotidiano di venerdì 29.04.2022

A Mezzana un mondiale "di-vino"

In Ticino il concorso enologico per scovare il Merlot migliore tra 400 etichette, rassegna che impegna 20 giurati internazionali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È cominciato venerdì 29 aprile il "Mondial du Merlot", giunto alla sua 15esima edizione che per l'occasione ritrova il Ticino riunito a Mezzana per una tre giorni di degustazioni, con 400 etichette che si contendono medaglie e visibilità.

I vini sono al vaglio di ben 20 giurati internazionali per questo concorso che, nel 2021, ha visto un dominio dei vini ticinesi e che ha portato nel Mendrisiotto produttori di 17 paesi a battersi per il primato in diverse categorie.

C'è chi si occupa di determinare la qualità delle bottiglie, chi è chiamato a garantire la serietà della competizione: centrali sono il sistema informatico di gestione dei voti e degli assaggi, la competenza degli studenti della scuola alberghiera di Bellinzona e, naturalmente la segretezza. Il produttore può uscire arricchito da una competizione come questa perché ha l'occasione di confrontarsi con le etichette di professionisti di altri paesi senza poi dimenticare che una medaglia d'oro in bella vista sulla bottiglia, può strizzare l'occhio a più di un consumatore.

Quot/sdr
Condividi