Il verde qualche volta si fa attendere un po' troppo (tipress)

A piedi attese più brevi

Ricalibrati alcuni semafori a Lugano, ma non si vuole compromettere la viabilità di auto e mezzi pubblici

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È ormai giunta a metà strada la re-impostazione di una quindicina di semafori di Lugano, voluta l'anno scorso dal Municipio per migliorare gli spostamenti dei pedoni. Entro la fine dell'anno l'insieme di questi semafori verrà ricalibrato per accorciare i tempi di attesa di chi si muove a piedi. La programmazione è stata modificata finora in corrispondenza di sei incroci. Un'operazione delicata, tra i malcontento dei pedoni e la difficile ricerca di un equilibrio per soddisfare tutti gli utenti della strada: l'Esecutivo aveva stabilito di non intervenire laddove si sarebbe compromessa la viabilità di auto e mezzi pubblici.

Il problema tocca in prevalenza il centro, ma non ne è immune nemmeno il quartiere - chiamiamolo così - universitario: il nuovo campus USI/SUPSI di Viganello inaugurato da pochi mesi è separato dal corpo centrale dell'ateneo da due semafori pedonali.

CSI/pon
Condividi