Addio ai tank per idrocarburi

La City Carburoil intende smantellare tutti i depositi di Rivera e Bironico, e la regione ripensa il territorio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'anno prossimo la City Carburoil intende smantellare tutti i depositi per idrocarburi di Rivera e Bironico, cambiando fisionomia a una regione che ora ripensa il suo territorio. Una decisione maturata negli scorsi anni e figlia dei cambiamenti nella politica energetica svizzera.

I tank verdi, che da oltre sessant'anni spuntano sul fondovalle, dunque, verranno presto smantellati.

Occorreranno sei o sette mesi e circa cinque milioni di franchi per demolire tutti gli impianti di Rivera e di Bironico. City Carburoil vuole procedere già l'anno prossimo. Sperando però di non trovare brutte sorprese sotto 50'000 metri quadrati di terreno che troverà altre destinazioni.

Si parla di svincoli, riqualifiche territoriali e nuovo fermate del Tilo. Un futuro che vuole disegnare anche l'architetto Marco Giussani, tra gli ideatori di un piano dell'alto Vedeggio e delle coperture della A2 in tre punti.

Centrale in questi progetti da 200 milioni - e ora come ora sotto la lente del Cantone - sarà l'attenzione che si dovré porre al riutilizzo degli scarti dell'edilizia, i cosiddetti inerti.

Il Quotidiano/M. Ang.
Condividi