Il quintetto grigionese alla Camera del popolo nell'ultima legislatura (keystone)

Alleanza al centro nei Grigioni

PLD, PPD e PBD uniscono le forze nella corsa al Nazionale - Alle 18.00 scaduto il termine per la presentazione delle liste

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I termini sono scaduti alle 18.00, nei Grigioni, per la presentazione delle candidature per il rinnovo della rappresentanza al Consiglio nazionale. Nell'attesa della comunicazione ufficiale martedì del numero delle liste in campo -ne erano state annunciate 18 già nel primo giorno disponibile e da allora se ne è aggiunta almeno un'altra- la notizia del giorno è che al centro sarà ripetuta l'alleanza di quattro anni fa fra le formazioni di centro, ovvero PLD, PPD e PBD (con nove liste in tutto).

I tre partiti lo hanno annunciato in un comunicato diffuso in mattinata, schierandosi compatti anche per la riconferma agli Stati di Martin Schmid (PLR) e Stefan Engler (PPD). L'obiettivo borghese è di rimediare alla perdita di un seggio, 8 anni fa.

La sinistra, per difendere la poltrona occupata nell'ultima legislatura da Silva Semadeni, aveva già annunciato una congiunzione di liste "per il clima" con PS, Verdi e Verdi liberali. Dal canto suo l'UDC ha da difendere, con le sue sole forze, la maggioranza relativa nella deputazione retica, conquistata nel 2015 con Heinz Brand e Magdalena Martullo-Blocher. Nei prossimi giorni valuterà inoltre se lanciarsi (ed eventualmente con quale candidato) anche nella corsa per un posto alla Camera dei cantoni. Per una delle due poltrone in questione aveva manifestato interesse anche il PS in gennaio, proponendo il nome di Jon Pult.

Grigioni, il centro si allea per le federali

Grigioni, il centro si allea per le federali

Il Quotidiano di lunedì 05.08.2019

 
ATS/pon
Condividi